danielacristofori | Daniela Cristofori e Giacomo Poretti invitano ad un conferenza-spettacolo sul tema del litigio nella vita di coppia, con una proposta creativa e umoristica attraverso la metafora della danza. Un modo leggero di trattare un tema attuale in ogni relazione.
Dedicato a chi voglia riflettere e sorridere insieme, gustando il piacere di una relazione di coppia nei suoi molti aspetti.
psicologia, teatro, danza, emozioni, coppia, Giacomo Poretti, conflitto, relazione
687
post-template-default,single,single-post,postid-687,single-format-standard,qode-quick-links-1.0,ajax_fade,page_not_loaded,,vertical_menu_enabled,qode-title-hidden,side_area_uncovered_from_content,qode-content-sidebar-responsive,qode-theme-ver-11.1,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-5.1.1,vc_responsive

REMASTERED LITIGAR DANZANDO

Dopo le prime tre repliche al teatro Lab-Arca, torno a proporre, insieme al mio partner Giacomo Poretti, un testo che parla alle coppie, ma non solo, di vita di coppia. Abbiamo apportato delle modifiche, tolto e aggiunto dei pezzi, in un lavoro “sartoriale” che pare non finire mai, proprio come accade negli adattamenti reciproci della vita di coppia.

Questa volta siamo al teatro Rosetum di Milano, un luogo più grande per accogliere più persone.

Il tema della vita di coppia con la sfida del litigio e, forse, il nostro modo di trattarlo, ha suscitato un discreto interesse.

Per me si tratta di una esperienza a tutto tondo, che integra le mie diverse formazioni e una delle mie passioni: il teatro. Il teatro, la sua magia, mi permette oggi di parlare con leggerezza di un tema che spesso spaventa le coppie: il litigio.

Litigare fa parte di ogni relazione, ma ciò non significa la fine di una relazione. Forse, ciò che finisce non appena iniziamo a litigare, è l’immagine idealizzata di colui o colei che pensavamo essere perfetto o perfetta. Verrebbe voglia di farla finita e cambiare partner eppure… in fondo sappiamo che ci ritroveremmo inevitabilmente allo stesso punto. Forse vale la pena provare a prendersi meno sul serio. E continuare a danzare tenendo vivo il legame, come una coppia che danza si allontana e si avvicina, tenendosi per mano.

Dal materiale emerso durante una serie di conferenze sul tema del litigio tenute con Giacomo Poretti diversi anni fa, è nato un testo scritto a quattro mani che ora portiamo in scena insieme: scrittura, interpretazione e regia in coppia.

Si può fare.

La lettura ad alta voce ci riporta alle origini del lavoro teatrale, quello di quando gli attori di una compagnia si ritrovano per la prima volta attorno ad un tavolo e leggono insieme il testo che andranno ad interpretare. Con la stessa freschezza e intensità, con la voglia di sorprenderci e sorprendere il nostro pubblico, di nuovo siamo pronti ad incontrare parole, persone, pensieri che il pubblico presente ci ispirerà.

Ancora una volta il senso del “noi”sarà il grande protagonista. Un’emozione unica.

Vi aspettiamo.

 

Daniela Cristofori, psicoterapeuta e artista

 

(Per maggiori dettagli sullo spettacolo, vedi mio post precedente del 3 gennaio 2019)

LITIGAR DANZANDO